ALTRA VITTORIA SFUMATA PER LA NOSTRA PROMOZIONE

Basketreggio – Vicobasket 62-56 (15-22; 27-26; 44-38)

Basketreggio: Chiesi, Boselli 6, Morabito 2, Camurri, Rustichelli, Morelli 5, Francia, Costantino 7, Generali 9, Vioni 7, Ongarini 26. All Boni. Ass Prati

Vicobasket: Zambelli 9, Lavega, Caggiati S. 8, Savani, Mastroberardino 3, Baratta, Guerra 9, Bozzetto 4, Zucchi 14, Rastelli 6, Adama, Cristini 3. All Caggiati M. Ass Malato

Per l’ennesima volta in questo inizio di stagione (la seconda consecutiva) la neopromossa Vico si conferma capace di giocarsela alla pari con tutte, ma nello stesso tempo mette in campo tutti i limiti propri di una squadra giovane ed inesperta.
Al contrario del solito, i galletti partono bene attaccando con decisione la zona dei padroni di casa (da segnalare due bombe consecutive dell’esordiente Guerra classe 2001).
Inspiegabile il blackout del secondo periodo (12 palle perse) che permette a Basketreggio di rimettere il naso avanti e chiudere la prima metà di gara avanti di 1 (27-26).
Alla ripresa del gioco, è Caggiati con due triple a tenere in linea di galleggiamento gli ospiti che riescono poi a prendere un margine di vantaggio grazie all’aumento della pressione difensiva.
Quando l’inerzia sembra totalmente in mano ai ragazzi di coach Caggiati, è uno scatenato Ongarini (26 pts totali, 24 negli ultimi due periodi) a prendere in mano la situazione, punendo i troppi errori offensivi dei galletti.
Basketreggio si dimostra squadra solida e quadrata.
Vico invece alterna momenti esaltanti a momenti di buio (27 perse anche ieri); quando troverà la costanza di rendimento, sarà dura per tutti.
Mvp Ongarini

RECAP SETTIMANALE: CADE PER LA PRIMA VOLTA L’U20 MASCHILE. SI SBOLCCANO U20 F E U 13. ANCORA A SECCO L’U18. 3 IN FILA PER L’U15.

Un altro weekend ricco di emozioni quello appena terminato.
Tante partite, alcune ottime vittorie e due speciali (ed opposte) prime volte per due dei nostri allenatori.
Ma andiamo con ordine.

U20 MASCHILE

Vico Basket – Scuola Basket 81-89
15-19; 19-24; 12-29; 35-17.
Setti, Zambelli 11, Zani, Masola 16, Dazzi 5, Gandini, Piatelli 15, Perilli 2, Carassio 5, Cristini 27. All. Malato

Domenica sera è arrivata la prima sconfitta stagionale per l’under 20 che è caduta sotto i colpi di una squadra più fisica ed organizzata come Scuola Basket.
Un buon approccio alla partita, soprattutto dal punto di vista mentale, permette al Vico di mantenersi in onda di galleggiamento nei primi due quarti, nonostante si possa intravedere la maggior prestanza fisica degli avversari. E nel terzo quarto un leggero calo da parte del Vico concede agli ospiti l’opportunità di scappare via, con il solo Cristini che riesce a dare al Vico qualche boccata di ossigeno. Nel quarto ed ultimo parziale arriva la rabbiosa reazione del Vico, ma è troppo tardi per cambiare le sorti del match. Vince Scuola Basket 81-89. Per l’U20 si deve ripartire dall’ottimo ultimo quarto, quando, tra due settimane, si scenderà di nuovo in campo.

U20 FEMMINILE

Vico Basket – Calendasco 67-49
20-16; 16-10; 13-14; 18-9.
Rolli, Orlandini 8, Cassi 14, Petroli 5, Bellini 1, Rollo 18, Nibbi 13, Piazza 8, Sala. All. Morocutti

Riesce invece, al quarto tentativo, a portare a casa la prima vittoria stagionale l’under 20 femminile, che arriva al termine di un’ottima prestazione da parte di questa squadra verso cui la classifica è forse un po’ troppo cattiva.
Vico che prende il controllo del match nelle fasi iniziali per poi gestirlo gelosamente fino all’intervallo senza alcun genere di intoppo. Nel terzo quarto arriva la mini reazione di Calendasco, che però non impensierisce più di tanto le nostre ragazze che nel quarto periodo rimettono agevolmente le mani sulla partita e arrivano al 67-49 della sirena conclusiva.
Questo rappresenta senza alcun dubbio un punto di partenza per questo gruppo che cresce di partita in partita e che può riuscire ad avere un ruolo importante in questo campionato.

U18 MASCHILE ELITE

Vico Basket – New Flying Balls 74-88
18-19; 19-21; 12-24; 25-24
Calzi 20, Comelli 3, Ollari 2, Soliani, Frignani 2, Guerra 38, Corradi 3, Gherri, Zimbellino 4, Gherardi, Hempen 3, Lori.

Continua a non arrivare la prima vittoria della stagione per l’under 18 di Coach Morocutti che cede nuovamente dentro le mura amiche, questa volta contro Flying Balls, squadra di Bologna.
Nel primo tempo, il Vico si mantiene in partita grazie ai canestri di un Guerra ispiratissimo e che finirà la sua grande prestazione balistica con 38 punti. Si va all’intervallo lungo con il punteggio di 37-40. Ma nel terzo quarto il Vico si scioglie sotto i colpi della pressione difensiva della squadra ospite che riesce a piazzare l’allungo che risulterà decisivo. Perché nonostante un grande e spettacolare quarto quarto, con Comelli e Calzi che provano tutto il possibile per rientrare in gara, qualche errore di troppo da sotto e ai liberi compromette la gara in favore di New Flying Balls, fino al 74-88 finale.
Quindi sono sei sconfitte su altrettante uscite per gli U18, che però continuano a mostrare spunti interessanti e incoraggianti, che speriamo porteranno presto ai primi 2 punti stagionali.

U15 MASCHILE ELITE

GiocoParma – Vignola 67-43
16-9; 19-9; 16-11; 16-14.
Frignani 14, Dionisio 3, Setti 8, Carnevali 10, Carzedda 7, Balzali, Afolabi, Azzolini 2, Guatteri 7, Gangarossa 7, Cervi 4, Guggia 5.

Arriva la terza vittoria consecutiva per la GiocoParma in questo campionato Elite che finora sta regalando molte soddisfazioni ai ragazzi di questo nuova società formatasi dalla fusione tra Vico, Fidenza e Cus.
Sabato pomeriggio, contro Vignola, è stata evidente da subito la superiorità dei parmigiani che con un parziale di 9-0 hanno messo subito in chiaro le cose. Il primo tempo è proseguito sulla falsa riga di questo parziale iniziale, anche se qualche dormita difensiva di troppo ha concesso agli ospiti di mettere qualche punto di troppo sul tabellone. Si va all’intervallo lungo sul punteggio di 35-18 per i locali.
Il terzo e il quarto periodo proseguono senza che Vignola riesca ad impensierire troppo la formazione di casa, che grazie a qualche contropiede e a qualche buona azione corale allunga ancora di più. Il punteggio finale recita 67-43 per il Giocoparma. Da segnalare l’ottimo esordio stagionale di Carnevali, valore aggiunto dalla panchina, e le buone prestazioni di Carzedda e Frignani.
Sono quindi 3 vittorie in 4 partite per questo nuovo progetto che sembra proseguire a gonfie vele e che potrebbe veramente riservare piacevoli sorprese nel suo percorso.

U13 MASCHILE

Vico Basket – Us Reggio Emilia 88-27
Cervi 12, Bucchioni 6, Goni 14, Barbieri 13, Guatelli 6, Summer 6, Gavazzoli 11, Malanca 10, Bassi 10.

Arriva la prima vittoria stagionale anche per l’under 13 di Coach Caggiati (quello piccolo, alla sua prima memorabile vittoria in carriera) che domenica mattina ha disintegrato la malcapitata Us Reggio Emilia.
Una grande reazione dopo la sconfitta all’esordio, con una grande prestazione corale che manda molti ragazzi a segnare diversi punti e a prendersi la gioia di questa prima vittoria.
Adesso il futuro non può che essere ottimistico per questo giovanissimo gruppo che ha il potenziale per fare bene.

Giacomo Panero

CUS VINCE, VICO SI MANGIA LE MANI.

Promozione Girone A: Vico Basket – Cus Parma 50-54 (8-19; 26-28; 42- 39; 50-54)

Vico: Zambelli 6, Lavega 3, Caggiati, Iannotta 2, Quattrocchi 4, Bozzetto 5, Asta S. 5, Zucchi, Rastelli 4, Asta G. 10, Adama 4, Cristini 7. All. Caggiati, Ass. Malato.

Cus: Pattini 16, Bettera, Furia F., Belicchi, Cervi 11, Marzo 6, Maffini 5, Stonfer n.e., Cornacchione 7, Schianchi n.e., Tognazzi 7, Furia M. 3. All. Marcucci.

Rispettati i pronostici della vigilia con il Cus che espugna il Palamoisè grazie a un Pattini assoluto dominatore della gara. Ma procediamo con ordine: vico che parte come ormai da abitudine, malissimo, incassando subito un parziale di 8-19 con cui si chiude il primo quarto. La scossa per Vico, arriva dalla difesa, che recupera buoni palloni e colpendo in contropiede riesce a rimarginare la ferita rientrando in partita grazie a un controparziale di 18-9 nel secondo quarto. Terzo periodo con i galletti che sembrano averne di più: ma appena volano al comando sul + 5 a inizio dell’ultima frazione, ecco le sentenze del sopracitato capitano del Cus (complici le disattenzioni della prima linea della formazione di casa) che spezzano le gambe ai ragazzi di coach Caggiati. I Ragazzi di coach Marcucci invece, bravissimi nel gestire i minuti finali, con esperienza. I galletti si sciolgono, iniziano a sparacchiare e a non giocare più di squadra, cosa che risulterà fatale alla fine. Cus squadra attrezzata per arrivare fino in fondo. Per coach Caggiati c’è ancora molto da fare, dopo l’ottima partita di Cortemaggiore, stavolta la squadra si è sciolta nel momento cruciale.

Mvp: Pattini

Arbitri: Salatti , Meloni

Enrico Iannotta

RECAP MASCHILE: VINCONO ANCORA U20 E U15; NON SI SBLOCCA L’U18. SCONFITTE ALL’ESORDIO PER U14 E U13

Sono iniziati quasi tutti i campionati delle nostre squadre del settore giovanile, e di conseguenza sono tante le partite e le storie di cui parlare.

UNDER 20
Vico Basket – Rebasket 84-79
Piatelli 15, Zani, Cristini 17, Setti, Zambelli 17, Mazzeo 8, Dazzi 10, Augusto, Carosio 10, Masola 7, Fasciolo.

Partita molto intensa ed equilibrata quella di domenica sera a Vico, dove la nostra squadra più “vecchia” del settore giovanile si è portata sul 2-0.
Dopo essere partiti peggio degli avversari, arrivando anche a -10 nel secondo quarto, il Vico riesce a reagire alla fine del terzo quarto, riportandosi a contatto con gli avversari dopo le strigliate da parte degli allenatori.
Nel quarto periodo, il gioco si fa molto intenso e anche confusionario, ma i nostri ragazzi riescono a spuntarla e a portarsi a casa la seconda vittoria su altrettanti incontri.

UNDER 18
Pal. Masi – Vico Basket 67-59
Calzi 18, Frignani, Soliani, Comelli 2, Ollari 3, Guerra 21, Corradi 2, Zambellini, Gherardi 12, Lori 1, Gherri, Lori 2.

Niente da fare ancora una volta per l’Under 18 che perde la quinta partita consecutiva ma che mostra costanti e netti segnali di miglioramento che fanno ben presagire per il futuro.
Una buona prestazione, dove hanno influito molto i problemi di falli che hanno perseguitato gli ospiti durante tutta la partita.
Risulta decisivo ai fini dell’incontro il secondo parziale, terminato 17-9 per i locali. Dopo la solita buona reazione nel terzo quarto dei nostri, che ci permette di arrivare sotto di solamente due lunghezze all’ultimo intervallo, l’ultimo parziale risulta molto spettacolare ma alla fine è la squadra di Bologna che riesce ad imporsi di 8 punti.
Una buona prestazione, ma che ancora una volta non è stata abbastanza.

UNDER 15
Ginnastica Fortitudo – Gioco Parma 54-62

Frignani 3, Dionisio 4, Pilato, Setti, Carzedda 8, Bazzali, Afolabi 3, Azzolini 5, Guatteri 5, Gangarossa 10, Cervi 8, Guggia 16.

In una delle location storiche del basket giovanile italiano, sabato sera è andata in scena la terza uscita stagionale di questa nuova squadra, che sembra potersi togliere delle buone soddisfazioni in un campionato non semplicissimo come quello Elite.
Quella di Bologna è stata una partita molto combattuta ed equilibrata, dominata dalla frenesia di entrambe le squadre e dall’elevatissimo numero di falli e di palloni persi.
Ma grazie a due buoni quarti centrali a cavallo dell’intervallo, i nostri ragazzi hanno costruito un vantaggio di circa 8-12 punti che sono riusciti a mantenere fino alla sirena finale, seppur mostrando una scarsa capacità di gestire la situazione.
Una vittoria comunque importante, in un luogo speciale, ricco di storia e che servirà ai nostri ragazzi per avere ancora più fiducia in vista dei prossimi incontri.

UNDER 14 E UNDER 13
Perdono, infine, le nostre due più giovani formazioni, rispettivamente 83 a 59 contro Sant’Ilario l’Under 13, mentre perde di un punto l’Under 14 vs High school Basket.
Si tratta comunque di due gruppi dagli immensi margini di miglioramento e che riusciranno a togliersi buone soddisfazioni nel corso della stagione.

U13: Sant’Ilario – Vico Basket 83-59
Cervi 4, Goni 30, Barbieri 3, Guatelli 2, Mossini 4, Ferrari 2, Summer 4, Gavazzoli 6, Malanca 4.

VICO VINCE ALL’ULTIMO SECONDO! CORTEMAGGIORE SCONFITTA!

Cortemaggiore – Vico 63-65

Cortemaggiore: Avanzi 9, Betti 12, Villani 6, Gelmini 8, DI Stefano 2, Dallavalle, Stecconi, Pirolo 9, Mori 5, Poggi 11, Moia ne, Lucchini ne. All. Fiesolani.

Vico Basket: Ferraboschi, Lavega 2, Caggiati 4, Savani 5, Baratta, Iannotta 6, Bozzetto, Zambelli 15, Rastelli 4, Marino, Adama 14, Cristini 12. All. Caggiati, Ass. Malato

Arbitri: Georgiev e Sogni

E’ un vico in vecchio stile quello che va ad espugnare le mura ostili di Cortemaggiore! Dopo una settimana di lavoro e tensioni, i galletti fanno ciò che viene loro meglio, ovvero ricompattarsi come squadra, e sfoggiano una prestazione che meglio definirla di cuore, non si può.
Gara comunque difficilissima sin da subito con i parmensi che propongono una partenza horror: subito parziale di 12-2 dovuto al gran numero di palle perse e alla bravura dei padroni di casa nel mettere un ottima intensità ed un pressing organizzato tutto campo.
Ma i ragazzi di coach Caggiati non perdono la testa: iniziano ad alzare l’asticella in difesa guidati dai recuperi di Zambelli e Iannotta e a trovarsi con regolarità in attacco, passandosi la palla anche quando gli schemi faticano a concretizzarsi, così da trovare le bombe di un ottimo Savani dalla panchina e di un Cristini in versione go-to-guy, inarrestabile. Si va al riposo con un vantaggio di 6 lunghezze Vico, che impone un parzialone di 27-16 nella seconda frazione.
L’ Ira Tenax è squadra organizzata con del buon talento, ed infatti grazie all’ asse Betti-Avanzi rientrano e rispondono a loro volta un parziale di 24-12 con cui si va a chiudere il terzo quarto.

Coach Caggiati allora si affida alla difesa a zona 3-2 che da del gran filo da torcere ai ragazzi di coach Fiesolani che non riescono più a girare in attacco e Vico ne approfitta recuperandone cento ma perdendone duecento, lasciandosi scappare più volte l’occasione di assestare il colpo del k.o., e arrivando a giocarsi gli ultimi scampoli di partita avanti solo di una lunghezza.
E qui è fantabasket allo stato puro. Mancano 24 secondi con palla agli ospiti, che riescono a trovare un buonissimo sottomano di Caggiati da un’illuminazione di Iannotta. Sbaglia. Rimbalzone dell’incontenibile Zambelli, riapre per Adama che invece di tenerla e far scorrere gli ultimissimi secondi, tira e sbaglia. Ma si, cè il fischio. Fallo e due tiri liberi. Il tabellone dice 4, 6 secondi di gioco. 62-63. Due tiri dalla linea della carità per allungare fino al +3. L’ ordine dalla panchina è chiaro: no fallo, contenere per quel che resta della partita. Primo libero, fuori. Secondo libero, fuori! ma Iannotta va a rimbalzo.. e un fischio impietoso dell’arbitro Sogni, decreta un fallo e due tiri per Cortemaggiore. Stavolta è tutto sulle spalle di Villani, che fa 0/1, e porta il punteggio sul 63-63 pari. Timeout Vico, il tabellone dice 4, 2 da giocare, e allora Coach Caggiati disegna la rimessa. Si torna in campo con rimessa per i parmigiani ma… fischiati 5 secondi! Incredibile, ennesimo ribaltone, palla a Cortemaggiore che rimette con Di Stefano che cerca male Betti che perde palla! 2,5 secondi, timeout finiti, rimessa da fondo di Caggiati che lancia la preghiera, trova e riceve Adama sulla linea dei tre punti marcato , finta, palleggio arresto , tirooooo….. 63-65.

RECAP MASCHILE: VITTORIA ALLA PRIMA IN CASA PER L’U15. CADE ANCORA L’UNDER 18. BENE L’U20.

Con il recupero di ieri sera della partita dell’Under 15 Elite, tutte le nostre formazioni che dovevano scendere in campo nel weekend scorso hanno completato le loro gare.
Ecco i brevi resoconti di quanto accaduto.

UNDER 20

Magik Basket – Vico Basket 34-79
11-26; 5-22; 10-14; 8-17.

Ottimo esordio per la formazione Under 20 allenata da Coach Malato che martedì sera ha sconfitto la formazione dei pari età della Magik, nel derby storico che da anni infiamma le palestre di Parma.
Una partita senza storia, che ha visto gli ospiti dominare dall’inizio alla fine, esprimendo un gioco decisamente superiore agli avversari e grazie ad un’ottima prestazione difensiva, che ha forzato la Magik a commettere molte palle perse e a creare di conseguenza diversi contropiedi. Se nei primi due quarti il dominio era stato nettissimo, successivamente il Vico ha un calo fisiologico causato dalla mancanza di stimoli a continuare a spingere.
Buone prestazioni individuali da parte di Piatelli, Dazzi e Cristini.
Questo è solo l’inizio di un campionato che può portare grandi soddisfazioni al Vico che ha un organico molto numeroso e completo e che con una concorrenza non troppo serrata può veramente fare la voce grossa.

UNDER 18 ELITE

Vico Basket – Pol. Piacenza Club 47-67
0-20; 17-21; 20-8; 10-18.

Vico Basket
Calzi 2, Comelli 9, Ollari, Frignani 2, Guerra 25, Corradi 2, Gherri, Zambellini 1, Hempen, Ghirardini 4, Lori 2. All. Morocutti.

Pol. Piacenza Club
Zuccotti 5, Tasso 13, Pianta 9, Delfanti 4, Zucchi, Marchini 5, Guerrieri 2, Boccalari 4, Peviani 7, Grassi 6, Focarelli 3, Oriti 3. All. Locardi.

Niente da fare neanche in questa uscita per i nostri 2000 e 2001 che si ritrovano dopo quattro partite con 0 vittorie e 4 sconfitte, in un campionato che però va detto essere di ottimo livello.
Nella partita di domenica sera, grande inizio degli ospiti che riescono a surclassare il Vico in attacco e, nonostante venga creato qualche buon tiro, a non concedere neanche un solo punto ai nostri ragazzi. Buona reazione nel secondo quarto, con i primi punti che sembrano sbloccare il Vico che, grazie alla grande vena realizzativa di Guerra, si mantengono in qualche modo ad una distanza non completamente umiliante. Il tabellino dice 17-41 all’intervallo
Anche se il punteggio avrebbe scoraggiato i più, i ragazzi di Coach Morocutti riescono a trovare la forza di fare un ottimo parziale nel terzo quarto, merito di un ottimo Comelli che più volte riesce a volare via in contropiede. Ma lo sforzo fisico di questo break che porta il Vico fino al meno 8 si fa sentire nell’ultimo parziale con Piacenza che riesce a riportarsi a distanza di sicurezza.
E’ stata comunque una buona partita contro l’avversario più forte affrontato finora dai nostri ragazzi, che sono riusciti ad esprimere un buon gioco e a limitare le forzature ed i palloni persi. Se si continua su questa strada, la prima W è dietro l’angolo.

UNDER 15 ELITE

Gioco Basket – Novellara 68-63

In una bella partita dal punto di vista dell’agonismo e della voglia, il Gioco Basket, società con giocatori di Vico, Cus e Fidenza, riesce a portare a casa la prima vittoria di questo campionato, ponendo il proprio record ad un più che rispettabile 1-1.
Nel primo quarto un Guatteri ed un Frignani particolarmente ispirati nella metà campo offensiva permettono alla Gioco di trovarsi in vantaggio alla fine del primo parziale, nonostante qualche disattenzione difensiva di troppo.
Nel secondo quarto i locali riescono ad allungare ulteriormente, grazie a qualche ottima azione corale offensiva, ma iniziano a manifestarsi problemi di falli che incideranno gravemente sul proseguo della gara. Si va al riposo lungo sul punteggio di
Nella prima parte di terzo quarto c’è la rimonta furiosa di Novellara, che guidata dal suo miglior giocatore, riesce a mettere anche la faccia avanti sul 42-41. Ma la controreazione dei nostri ragazzi non si fa attendere e riusciamo a riportarci ad una distanza che sembra essere di sicurezza quando mancano non più di 5 minuti sul cronometro dell’ultimo parziale. Ma qui, quando ciò che basterebbe e amministrare il vantaggio di 12/14 punti che ci siamo costruiti, commettiamo diversi falli inutili che oltre a concedere punti a tempo fermo ai nostri avversari, fanno uscire per 5 falli alcune pedine molto importanti del nostro roster. Novellara si porta fino al meno 3, ma la freddezza ai tiri liberi dei nostri, ci permette di uscire vittoriosi dal campo.
Una buona prestazione di questa squadra, che però deve ancora imparare a conoscersi e che deve imparare a gestire meglio con la testa le partite.

Powered by WordPress - sito sviluppato da benzO