U13 Elite: Vico Basket – Stars Basket 48-46

Reduci da una buona vittoria sul campo della Magik Basket lo scorso sabato, i ragazzi ’99 del Vico Basket dovevano affrontare in casa gli Stars di Bologna (squadra contenente molti giocatori della Fortitudo Bologna) in una giornata ed in un orario insolito.
La partita inizia nel migliore dei modi per la squadra di casa, che in poco più di due minuti si trova già in vantaggio di 8 punti, grazie a buone giocate di Carapezza, Dazzi e Maresca. Nella seconda parte del primo quarto, molto solida la difesa dei galletti, che non concede mai canestri facili, mentre l’attacco continua a girare grazie ad uno sfavillante Carapezza. Alla fine del 1° quarto lo score dice +12 per i ragazzi di casa.
Durante tutto il secondo quarto entrambe le squadre hanno molta difficoltà nel trovare il canestro, grazie a delle buone difese e per colpa di gravi errori offensivi; ma, nonostante i giocatori di casa difendano con aggressività e voglia di recuperare palla, il parziale è negativo per loro: a metà gara il Vico si trova con il vantaggio dimezzato rispetto a quello del primo quarto.
Nonostante i ragazzi siano usciti dagli spogliatoi molto carichi e volenterosi di fare bene, il terzo quarto è un calvario per la squadra di casa: errori evitabilissimi sotto canestro, egoismo tra i giocatori ed una difesa leggermente meno aggressiva rispetto a quella dei due quarti precedenti sono elementi che portano il vico basket dopo tre quarti di partita sotto di 2 punti (37 a 39), avendo così vanificato un vantaggio arrivato fino a 14 punti.
L’ultimo quarto è una battaglia di nervi, dove chi ne ha di più vince.
Il 4° ed ultimo quarto inizia con 2 canestri fondamentali di Dazzi che smuovono dopo oltre 5 minuti il tabellino dei locali e che fanno tornare i ’99 di Parma in vantaggio. La grandissima difesa di sacrificio e di cuore di Gandini, Rizzoli, Marino e Panero fanno mantenere il vantaggio ai giocatori di casa, quando si entra negli ultimi due minuti. Il punteggio dice 44 a 44, quando Carapezza, senza dubbio uno dei migliori in campo entra sfruttando il suo grande fisico segnando il canestro del momentaneo vantaggio.
Manca 1:17 quando l’allenatore dei ragazzi ospiti chiama time-out e, sull’ azione successiva ad esso, un giocatore della Fortitudo mette a bersaglio un canestro con fallo; il tiro libero viene sbagliato e si rimane in parità fino a quando, a 45 secondi dalla fine, viene segnato il canestro che regalerà la partita ai ragazzi di casa. Carapezza riceve la rimessa (dopo una palla persa degli ospiti), la passa a Gandini che la passa sua volta a Maresca che, dall’alto dei suoi 180cm entra in area e conclude in 3°tempo. Dopo un tiro sbagliato da parte loro e 20 secondi rimanenti da giocare, Maresca deve tirare due liberi per potere chiudere definitivamente la partita, ma vengono sbagliati entrambi; dall’altra parte accade la stessa cosa ed i due liberi sbagliati da ragazzo della Fortitudo decreta la vittoria per 48 a 46.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress - sito sviluppato da benzO