VICO VINCE ALL’ULTIMO SECONDO! CORTEMAGGIORE SCONFITTA!

Cortemaggiore – Vico 63-65

Cortemaggiore: Avanzi 9, Betti 12, Villani 6, Gelmini 8, DI Stefano 2, Dallavalle, Stecconi, Pirolo 9, Mori 5, Poggi 11, Moia ne, Lucchini ne. All. Fiesolani.

Vico Basket: Ferraboschi, Lavega 2, Caggiati 4, Savani 5, Baratta, Iannotta 6, Bozzetto, Zambelli 15, Rastelli 4, Marino, Adama 14, Cristini 12. All. Caggiati, Ass. Malato

Arbitri: Georgiev e Sogni

E’ un vico in vecchio stile quello che va ad espugnare le mura ostili di Cortemaggiore! Dopo una settimana di lavoro e tensioni, i galletti fanno ciò che viene loro meglio, ovvero ricompattarsi come squadra, e sfoggiano una prestazione che meglio definirla di cuore, non si può.
Gara comunque difficilissima sin da subito con i parmensi che propongono una partenza horror: subito parziale di 12-2 dovuto al gran numero di palle perse e alla bravura dei padroni di casa nel mettere un ottima intensità ed un pressing organizzato tutto campo.
Ma i ragazzi di coach Caggiati non perdono la testa: iniziano ad alzare l’asticella in difesa guidati dai recuperi di Zambelli e Iannotta e a trovarsi con regolarità in attacco, passandosi la palla anche quando gli schemi faticano a concretizzarsi, così da trovare le bombe di un ottimo Savani dalla panchina e di un Cristini in versione go-to-guy, inarrestabile. Si va al riposo con un vantaggio di 6 lunghezze Vico, che impone un parzialone di 27-16 nella seconda frazione.
L’ Ira Tenax è squadra organizzata con del buon talento, ed infatti grazie all’ asse Betti-Avanzi rientrano e rispondono a loro volta un parziale di 24-12 con cui si va a chiudere il terzo quarto.

Coach Caggiati allora si affida alla difesa a zona 3-2 che da del gran filo da torcere ai ragazzi di coach Fiesolani che non riescono più a girare in attacco e Vico ne approfitta recuperandone cento ma perdendone duecento, lasciandosi scappare più volte l’occasione di assestare il colpo del k.o., e arrivando a giocarsi gli ultimi scampoli di partita avanti solo di una lunghezza.
E qui è fantabasket allo stato puro. Mancano 24 secondi con palla agli ospiti, che riescono a trovare un buonissimo sottomano di Caggiati da un’illuminazione di Iannotta. Sbaglia. Rimbalzone dell’incontenibile Zambelli, riapre per Adama che invece di tenerla e far scorrere gli ultimissimi secondi, tira e sbaglia. Ma si, cè il fischio. Fallo e due tiri liberi. Il tabellone dice 4, 6 secondi di gioco. 62-63. Due tiri dalla linea della carità per allungare fino al +3. L’ ordine dalla panchina è chiaro: no fallo, contenere per quel che resta della partita. Primo libero, fuori. Secondo libero, fuori! ma Iannotta va a rimbalzo.. e un fischio impietoso dell’arbitro Sogni, decreta un fallo e due tiri per Cortemaggiore. Stavolta è tutto sulle spalle di Villani, che fa 0/1, e porta il punteggio sul 63-63 pari. Timeout Vico, il tabellone dice 4, 2 da giocare, e allora Coach Caggiati disegna la rimessa. Si torna in campo con rimessa per i parmigiani ma… fischiati 5 secondi! Incredibile, ennesimo ribaltone, palla a Cortemaggiore che rimette con Di Stefano che cerca male Betti che perde palla! 2,5 secondi, timeout finiti, rimessa da fondo di Caggiati che lancia la preghiera, trova e riceve Adama sulla linea dei tre punti marcato , finta, palleggio arresto , tirooooo….. 63-65.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress - sito sviluppato da benzO